Informazione  
 
Il numero in edicola
Archivio cartaceo
Editoriali
 
 
Archivio cronaca
Comunicati comunali
Il sindaco risponde
Lettere al giornale
 
  Sport  
 
Cavese Calcio
Arti marziali
Atletica e C.S.I
Altri sport
 
  Ritratti  
 
La Giunta Comunale
I Consiglieri comunali
Personaggi cavesi
Foto di Cava
Scorci metelliani
 
  Consulenti  
 
Avvocato
Commercialista
Immobiliare
Lavoro
Dentista
Nutrizionista
Sessuologo
 
  Medicina  
 
Distretto sanitario SA1
Articoli
Centro di salute mentale
Consultorio
Sert
Diabetologia
Il medico risponde
 
  Istituzioni  
 
Palazzo di Citta'
Comunicati comunali
Associazioni
Consorzio di Bacino SA1
Intermedia
Scuola
 
  Servizi  
 
Farmacie
Numeri utili
Orari autobus
Orario treni
Siti istituzionali
 
  Annunci  
 
Compro e vendo
Immobiliari
Cerco e offro lavoro
 
  Rubriche  
 
Lettere
Cultura
Speciali
Mondo Giovani
Cavesi nel mondo
Immigrazione
Mostra fotografica
Scadenze fiscali
Umorismo e satira
Chi siamo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima

CampaniaMeteo.it

"Canta Mamma" sigla del "Napoli Classic in Tour"
Il video è stato girato a Cava de' Tirreni


Sigla del "Napoli Classic in Tour" la manifestazione musicale ideata e realizzata da Cavanotizie.it in collaborazione con Radio Amore, dedicata alla grande canzone napoletana classica in concerto e presentata in anteprima il 18 e 19 febbraio 2016 al Cinema Alambra di Cava de' Tirreni.
La canzone, ispirata all'antico canto indiano "Chanda mama" è stata scritta da Gerardo Ardito e Flora Contento su musiche rielaborate da Gianfranco Caliendo (ex leader, cantante e chitarrista del Giardino dei Semplici).
La canzone è interpretata da Flora Contento con il coro gospel degli Angeli Metropolitani, in formazione ridotta. Il video, girato a Cava de' Tirreni lo scorso febbraio, è curato dalla PMA films di Cava de' Tirreni.
La ballerina è la cavese Alessandra Ranucci, insegnante di danze popolari del sud Italia. La mamma che lavora all'uncinetto è la signora Maria Grazia Ciardi.
Gli esterni sono stati realizzati nel terrazzo e nel cortile del Palazzo Ioele, al Corso Umberto I di Cava de' Tirreni.
Saranno presto rese note le nuove tappe del Napoli Classic in Tour in Campania.
CavaNotizie.it n.101
Aprile 2016
pag 1.jpg

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare il numero 101 di CavaNotizie.it
DITELO A NOI del 14 marzo 2016
[16 03 2016 ]
"LATVDICAVADETIRRENI"
CavaNotizie.it n.101
Aprile 2016
pag 1.jpg

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare il numero 101 di CavaNotizie.it
Cavese: lavori in corso in casa aquilotta
Domani test con la Pro Pagani
[16 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
ZTL: nuovi orari di carico e scarico merci
[14 03 2016 ]
L'Amministrazione Servalli, facendo seguito alle attività degli Assessorati al Centro Storico ed alle Attività Produttive ed agli incontri con gli estensori delle proposte pervenute dalle Associazioni di Categoria e dagli operatori commerciali, ha ritenuto di modificare gli orari di carico e scarico delle merci nella zona a traffico limitato di Corso Umberto I e traverse. La Giunta comunale ha stabilito di ampliare la fascia oraria di accesso alla ZTL, per i soli laboratori per la produzione di prodotti freschi, dalle ore 04.00 alle ore 20.00 di tutti i giorni feriali (con esclusione dei festivi) e di consentire la fermata dei veicoli con il limite massimo di 15 minuti per assolvere alle operazioni di carico e scarico. La domenica, invece, per tutti gli operatori commerciali, è permesso l'accesso alla ZTL per le attività di carico e scarico dalle ore 04.00 alle ore 9.30.
Cava de' Tirreni - Pellezzano: rifiuti tour, di male in peggio
[14 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
7° Memorial Raffaele Punzi
[14 03 2016 ]
Domenica 6 marzo, nei locali del Social Tennis Club di Cava si è svolto il torneo di scacchi "7° Memorial Raffaele Punzi" per ricordare la prematura scomparsa di Raffaele travolto da una slavina sui monti prospicienti il lago di Como il 14 marzo 2009. Raffaele era ricercatore in Fisica presso l'Università di Amburgo ed era un appassionato giocatore di scacchi, passione che lo portò a giocare anche nelle città straniere,quali Amburgo, Città del Messico e Toronto in Canada, presso le cui Università si dedicava all'altra sua grande passione, la Fisica.
La sua prematura ed improvvisa scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nei suoi familiari ed amici, vuoto che aumenta con il passare degli anni. Al torneo hanno partecipato 42 giocatori, provenienti anche da Paesi stranieri, diversi per punteggio ELO e per età. Il vincitore assoluto del torneo è risultato Gromovs Sergejs, proveniente dalla Serbia. Un ringraziamento particolare va a Franco De Sio, grande amico e grande giocatore di scacchi, a Francesco Ciccullo e Pasquale D'Auria che, come ogni anno, si sono prodigati per la perfetta riuscita del Torneo, e al sodalizio del Social Tennis Club che ha ospitato il torneo.
L'associazione sordomuti cavensi:
una risorsa della città
[11 03 2016 ]
Comunicato comunale
Rinnovata la convenzione tra l'Amministrazione comunale e l'Unione culturale sportiva sordomuti "Cavensi" onlus, per il servizio di interpretariato e segretariato sociale per non udenti. L'Associazione cavese fa parte dell'Associazione italiana dei minorati dell'udito e della parola e dal 1976 fornisce assistenza ed aiuto personale nelle relazioni interpersonali, servizi pubblici, attività ricreative e più in generale nel vivere quotidiano, per una completa integrazione sociale. La nuova convenzione, oltre al consolidamento delle attività svolte, prevede anche la presenza di un interprete a Palazzo di Città, in particolari occasioni, quali adunanza consiliari, convegni e incontri pubblici ove partecipano sordomuti e l'organizzazione di una manifestazione per divulgare e sensibilizzare l'opinione pubblica alle problematiche dei non udenti. "L'azione dell'Amministrazione Servalli - afferma l'assessore alle politiche sociali, Autilia Avagliano - è sempre tesa a favorire l'inclusione sociale dei soggetti svantaggiati. Rientra tra l'altro tra i punti del programma elettorale "Nessuno resti solo" su quale siamo molto impegnati e l'Unione Sordomuti Cavensi svolge un'opera meritoria da decenni che va sostenuta".
Cava de' Tirreni sventola la bandiera italiana all'estero
[10 03 2016 ]
La 18^ edizione della maratona di Cipro tenuta domenica 6 marzo 2016 ha visto salire sul podio la cavese Anna Senatore, provetta podista dallo spirito inossidabile. Dopo oltre tre ore di corsa su un difficile percorso con notevoli sbalzi altimetrici, i 42 chilometri e 195 metri della Cyprus marathon - all'ingresso del castello di Pafos, sull'isola cipriota - la giovane statunitense Theresa Majeed si è aggiudicata il primo gradino del podio, mentre l'avvincente lotta per i successivi posti ha visto un finale al cardiopalma: al secondo posto la cipriota Mandy Tulley Arunners e dopo soli 3 secondi Anna Senatore conquista il terzo posto con un vantaggio di 9 secondi sull'inglese quarta classificata Caroline Jackson. Grande gioia per la cavese Anna Senatore che ha portato la bandiera italiana sul podio di una spettacolare competizione internazionale.
La Senatore indossa la canotta dell'ASD Cava Picentini Costa d'Amalfi, associazione fondata nel lontano 1978 che oggi annovera oltre 100 associati tutti tesserati con la FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera. "Nonostante condizioni fisiche non ottimali - commenta Anna Senatore, alla sua nona maratona - sono estremamente soddisfatta; la gara si è dimostrata molto dura sia per il percorso muscolare che per le condizioni climatiche". Il termometro ha superato i 20 gradi, con forte vento contrario: entrambe condizioni sfavorevoli ai runners.
Il sodalizio cavese ha raggiunto Cipro con un nutrito gruppo di partecipanti, ben 26 persone. "Ringrazio i compagni di corsa e tutti quanti mi hanno supportata - continua Anna Senatore - salire sul podio nella regina delle gare di corsa ripaga di tutti gli sforzi della lunga preparazione". L'allenamento per la maratona inizia diversi mesi prima della gara - i portici e le vie di Cava sono testimoni dello sfrecciare di questi "folli" con le ali ai piedi! "E' indispensabile offrire ai giovani la possibilità di cimentarsi in tutte le attività dell'atletica leggera - sostiene il preside Lorenzo Rispoli, presidente dell'ASD Cava Picentini Costa d'Amalfi - aumentando le strutture sportive non dedicate al solo calcio e favorendo l'aggregazione mettendo loro a disposizione gratuitamente l'utilizzo di palestre e attrezzature idonee".

Legambiente: a Cava 200 bambini in piazza
per urlare il loro NO allo smog
[10 03 2016 ]
Legambiente
"Non inquinate il nostro futuro - #NoSmog". Questo è il leitmotiv scelto dal Circolo Legambiente di Cava de'Tirreni nell'ambito dell'iniziativa nazionale "NonTiScordarDiMè", alla quale hanno aderito centinaia di scuole in tutta Italia. La manifestazione, giunta ormai alla sua 18/a edizione, anche quest'anno accenderà i riflettori sulla qualità e la vivibilità degli edifici scolastici, attraverso la promozione di stili di vita più sostenibili e di un tipo di mobilità più dolce ed ecocompatibile.
"Gli alunni delle scuole cavesi sono chiamati ad esprimere un gesto d'amore verso la propria città, sensibilizzando l'opinione pubblica e gli adulti su un tema di scottante attualità come quello dell'inquinamento atmosferico e della conseguenziale qualità dell'aria - dichiara Attilio Palumbo, presidente di Legambiente Cava - È noto, inoltre, che le aree urbane più interessate dalla congestione stradale siano quelle nelle adiacenze dei plessi scolastici. Per questo, la nostra associazione ha proposto alle scuole aderenti all'iniziativa di esporre, già da sabato 5 marzo, un lenzuolo bianco, in prossimità di punti esposti al traffico cittadino. Sabato 12 marzo le classi saranno coinvolte in un flash mob nel corso del quale gli alunni sfileranno indossando delle mascherine anti-inquinamento regalate da noi di Legambiente.
Alle ore 11:00 gli allievi si raduneranno in Piazza Duomo, esponendo non solo le lenzuola annerite dallo smog ma anche i loro disegni che rappresenteranno luoghi di Cava resi più green dalla loro fantasia e dai loro pennelli colorati. Un varco temporale tra il presente ed un futuro neanche tanto avveniristico in cui la soluzione passa per una corretta educazione delle nuove generazioni". All'iniziativa hanno aderito la Scuola Media Balzico, l'Istituto Comprensivo Carducci-Trezza, il primo e il quarto Circolo didattico. In totale parteciperanno 200 bambini che, insieme ai volontari di Legambiente manderanno un messaggio chiaro all'amministrazione e alla popolazione: "Vogliamo una città con meno automobili, ma con più biciclette, più percorsi pedonali, più autobus pubblici, più alberi". Dai più piccoli, insomma, un grido di speranza per un futuro migliore.
Cava de' Tirreni: il Comune batte cassa contro gli inquilini morosi
[10 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cavese: tre settimane per preparare la corsa verso la promozione
[10 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
ASD Cava Volley: sconfitta e infortunio in casa
[09 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Terminal e deposito CSTP:
l'allarme di Vincenzo Lamberti
[09 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Fondi ai gruppi consiliari, al via il "new deal"
[08 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cavese: leonfortese battuta, ora lunga sosta per gli aquilotti
[07 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava, polveri sottili,
Senatore: "Non dobbiamo creare allarmismi"
[05 03 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Rifiuti: in corso il piano di bonifica
[05 03 2016 ]
Comunicato comunale
In corso da martedì scorso e proseguirà anche la prossima settimana, il piano di bonifica del territorio dagli inerti, predisposto dall'Amministrazione Servalli ed in particolare dall'assessorato all'Ambiente. Le prime operazioni condotte dal personale della Metellia Servizi, hanno portato alla rimozione di materiali di risulta edilizia, cartongesso e asfalto, illecitamente conferiti in località Petrellosa, Monticelli, via Delle Arti e dei Mestieri e via Monetti. In particolare sono stati individuati venti zone e nei prossimi giorni seguiranno altri interventi di rimozione i cui costi, a causa dell'inciviltà di alcuni, ricadono sulle tasche di tutti i cittadini. L'abbandono indiscriminato da parte di privati cittadini ma anche di ditte edili che non rispettano le normative sul corretto conferimento di tali materiali, prevede l'applicazione della sanzione pecuniaria da €25,00 a €500,00 e la denuncia all'autorità giudiziaria. Esclusivamente le utenze domestiche (privati cittadini) a seguito della delibera di Consiglio comunale del 11 dicembre 2015, possono conferire piccole quantità di inerti, fino ad un massimo di 300 kg l'anno, risultato di piccoli lavori di manutenzione di immobili, presso il Centro di Raccolta comunale. "L'obiettivo che questa Amministrazione è sempre quello - afferma l'assessore all'Ambiente, Nunzio Senatore - prima di tutto, infondere sempre di più, una coscienza ecologica nei cittadini che devono sapere, ma lo sanno, che anche queste attività di bonifica incidono sul portafoglio di tutti. Abbiamo messo a disposizione il centro di raccolta e spero venga utilizzato sempre di più. Nessuna tolleranza invece, verso quelle ditte edili che delinquenzialmente sversano di tutto lungo le strade e nei valloni"

All'eccelso Dottore Ersilio Trapanese:
Senatore Accademico
[22 02 2016 ]
Livio Trapanese
Il Senato Accademico della International University of Peace di Lugano, presieduto dal Dottore Commendatore Valerio Giovanni Ruberto, ha conferito la Laurea h.c. al Dottore Ersilio Trapanese, per il suo prezioso ed instancabile impegno in campo Medico e nelle Ricerca Scientifica. Il Dottore Trapanese, cavese doc, è uno dei massimi Studiosi e Ricercatori, a livello mondiale, per quel che riguarda le applicazioni dello Screening Oncologico ed in particolare allo Screening Senologico. Tra l’altro è Docente presso la scuola di Ecografia di base diretta dal Prof. Antonio Giorgio che ha come scopo la formazione eminentemente pratica per l’insegnamento dell’ecografia di primo livello di tutti gli organi ed apparati studiabili con gli ultrasuoni, presso la Casa Di Cura Tortorella S.p.A. di Salerno. Oltre alla Laurea h.c. l'eccelso Dottore Ersilio Trapanese riceverà anche la nomina di Membro del Comitato Scientifico della International University of Peace di Lugano e quella di Accademico Onorario della Universum Academy Switzerland. La data per la consegna della prestigiosa onorificenza è quella di domenica 13 Marzo 2016 a Pescara, in occasione dei lavori del 3°consiglio Federale della Universum Academy Switzerland. Al neo Senatore ed Accademico Onorario, giungano le più vive congratulazioni da parte nostra e dell'intera comunità di Cava de’ Tirreni e non solo.
"Joan Mirò e i Surrealisti" in esposizione al Marte Live It
[22 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cavese conquista un punto ad Aversa, ancora Criniti
[22 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava, rifiuti: pneumatici e mobili in "mostra" a Sant'Anna
[22 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Napoli Classic in Tour
Febbraio 2016
pag 1.jpg

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare "Napoli Classic in Tour"
Cavese: gli aquilotti in rimonta
contro il Noto conquistano la vetta
[08 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Dati Arpac su Cava de' Tirreni, Nocera Inferiore e Salerno
[08 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Manifattura, prosegue la battaglia del MALC
[08 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Polizia locale: nuovi incarichi
[04 02 2016 ]
Comunicato comunale
Il Sindaco Vincenzo Servalli, questa mattina, ha ufficializzato due nuovi incarichi fiduciari non retribuiti. Il consigliere comunale è stato investito della delega alla cultura, il consigliere comunale, Enrico Farano, alla Polizia Municipale. Inoltre, stamattina, al Comando della Polizia Municipale, il primo cittadino ha presentato il nuovo dirigente amministrativo, con funzioni di comandante, del Corpo, Vincenzo Maiorino. Il nuovo incarico, della durata di sei mesi, si aggiunge a quello di segretario generale dell'Ente e di dirigente del V Settore. Le funzioni di vice comandante sono svolte dal tenente colonnello Giuseppe Ferrara. Presente anche don Rosario Sessa, cappellano del Corpo che si è soffermato anche a benedire le due nuove motociclette in dotazione al reparto.
Polizia locale: sanzionati altri due "zozzoni"
[04 02 2016 ]
Comunicato comunale
Il nucleo di tutela ambientale della Polizia Locale, nell'ambito dei controlli sul corretto smaltimento dei rifiuti e di contrasto all'abbandono indiscriminato di spazzatura lungo le strade cittadine, ha sanzionato due cittadini che, in barba ai regolamenti, hanno depositato sacchi di immondizia in località Rotolo ed alla frazione Croce. I due malcapitati, sorpresi dalle telecamere di videosorveglianza, vanno ad aggiungersi ai quattro della settimana scorsa (due in località Rotolo, uno alla frazione Croce e uno alla frazione Passiano) per tutti è stata elevata la sanzione prevista di 500,00 euro. Nell'ambito del controllo del territorio, sono state 102 le infrazioni al codice della strada rilevate durante la scorsa settimana, oltre a due ritiri di patenti scadute con ammenda di 108,50 euro agli automobilisti. A tutela dei possessori dei passi carrabili sono state eseguite due rimozioni coatte di veicoli che ne ostruivano il passaggio. Attività mirata anche per il contrasto alla questua molesta, sorpreso, sanzionato con ammenda di 50,00 euro ed allontanato da piazza Vittorio Emanuele II un cittadino romeno.

Ospedale: rinviata al 30 marzo la decisione del Tar
[04 02 2016 ]
Comunicato comunale
L'udienza cautelare di oggi è stata differita al 30 marzo 2016 per consentire all'Avvocatura comunale di notificare all'Azienda Ospedaliera Universitaria, Ruggi d'Aragona, un ulteriore ricorso (per motivi aggiunti), in relazione alla documentazione prodotta in giudizio dalla controparte, contenente provvedimenti successivi a quelli originariamente impugnati e ulteriormente lesivi degli interessi della Città di Cava de' Tirreni. Da qui la necessità di proseguire nel giudizio, in cui, peraltro, sono intervenuti a sostegno del ricorso del Comune metelliano anche i Comuni di Vietri sul Mare e di Positano e le Organizzazioni sindacali di categoria (Ggil, Utl-Ugl, Cisl, Cst-Uil) al fine di sottoporre al vaglio del Tar una visione completa della vicenda scaturita dalla chiusura del reparto di ginecologia e ostetricia del nosocomio cittadino.
Morte 79enne sul cantiere,
chiesto il processo per il figlio e fra Gigino
[04 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Blitz antidroga a Cava de' Tirreni,
al via gli interrogatori
[04 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Maxi-operazione antidroga
[03 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Ringraziamenti del sindaco Servalli
all'arma dei carabinieri
[02 02 2016 ]
Comunicato comunale
L'Amministrazione Servalli, esprime compiacimento per l'importante operazione dell'Arma dei Carabinieri che ha portato allo smantellamento di una fitta rete di traffico di sostanze stupefacenti e all'arresto di numerosi malviventi, anche insospettabili. La brillante operazione, diretta dal comandante del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, Maggiore Enrico Calandro e dal comandante della Tenenza di Cava de' Tirreni, Tenente, Vincenzo Tatarella, ha dimostrato ancora una volta il grado di preparazione delle Forze dell'Ordine e dei carabinieri di Cava de' Tirreni che hanno svolto un ottimo lavoro investigativo contrastando efficacemente l'odioso crimine che devia e mina soprattutto i giovani e confermando l'attenzione alla sicurezza del territorio. "Grazie a nome mio personale, dell'Amministrazione comunale e dei cittadini cavesi - afferma il sindaco Servalli - per l'opera quotidiana delle Forze dell'Ordine che sono un presidio di sicurezza che caratterizza la nostra città per la qualità della vita e per essere, da sempre, un territorio dove la delinquenza ed il malaffare non hanno vita facile, anzi. Voglio invitare i cavesi e soprattutto i giovani ad essere essi stessi sentinelle e parte attiva nella collaborazione con le Forze dell'Ordine, affinché venga sempre preservata la sicurezza della Città e siano sempre vivi i valori dell'onesta e di civiltà che ci contraddistinguono".
Si arricchisce l'ospedale di Cava de'Tirreni
[02 02 2016 ]
Comunicato comunale
Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, ha accolto nel suo ufficio di Palazzo di Città, accompagnato dal direttore sanitario del Santa Maria Incoronata dell'Olmo, Enzo De Paola, il professore Domenico Lombardo, che ha assunto la responsabilità della Direzione dell'Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale e d'Urgenza. Il professore Lombardo è anche Direttore della Scuola di Specializzazione dell'Università di Salerno la cui sede sarà trasferita a Cava de' Tirreni. Il nosocomio cavese, quindi, diventa a tutti gli effetti sede universitaria cui afferiscono circa 200 tirocinanti che frequentano la scuola di specializzazione. "Sono particolarmente lieto per questa nomina - afferma il sindaco Servalli - che va nella direzione che sosteniamo e auspichiamo, quella non solo della salvaguardia del nostro ospedale, ma della qualificazione e specializzazione all'interno dell'Azienda Universitaria Ospedaliera, Ruggi d'Aragona. Con il prof. Lombardo, diventa finalmente concreto e si stringe il rapporto con l'Università di Salerno che consentirà ai cittadini cavesi e non solo di avere sempre la migliore assistenza e cura possibile. Un primo passo che peraltro apre a nuove prospettive non solo l'ospedale ma anche l'intera città".
Cavese: Gli aquilotti rinascono al "Granillo"
[02 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Torna l'acqua calda a "Casa Serena"
[02 02 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Tavolo permanente sull'inclusione scolastica
[01 02 2016 ]
Comunicato comunale
Si è tenuto, venerdì 29 gennaio 2016, il secondo appuntamento del tavolo permanente sull'inclusione scolastica e sociale delle persone in condizioni di disabilità. Tavolo organizzato congiuntamente dagli assessorati alle Politiche Sociali e alla Pubblica Istruzione. Presenti gli assessori Avagliano e Moschillo e alcuni rappresentanti dell'Osservatorio Cittadino delle Persone con Disabilità, i dirigenti scolastici o loro referenti. All'ordine del giorno, c'è stato l'argomento dell'assistenza specialistica e della progettualità riguardanti l'inclusione scolastica. Per il primo tema come afferma l'assessore Avagliano, oltre a puntualizzare compiti e competenze della figura dell'assistente specialistico, è emersa la necessità di definire delle linee guida da utilizzare per ottenere, tempestivamente, la disponibilità della figura in esame. Compatibilmente con i nuovi dettami previsti dalla "Buona Scuola" ed ai tempi collegati al PEI (piano educativo individualizzato)si delineeranno le predette linee guida, univoche per tutti, per usufruire dell'assistenza specialistica nei modi e nei tempi più utili, per i destinatari del servizio. Per l'assistenza specialistica si chiederà all'ufficio provinciale scolastico di accelerare i tempi di erogazione del servizio. Per le progettualità sull'inclusione, ogni scuola con il supporto dell'amministrazione si impegnerà a portare avanti la propria progettualità.

I Cantori Metelliani: una donazione
al Museo dell’Arte Contadina di Santa Lucia
[31 01 2016 ]
Livio Trapanese
La musica, soprattutto quella classica napoletana, che ha visto il suo massimo splendore fra il XIX e XX secolo, non poteva mancare fra i vetusti ricordi del Museo dell’Arte Contadine della Frazione di Santa Lucia di Cava de’ Tirreni. Accolti dal Presidente del Sodalizio, nonché dinamico Parroco dell’amena Frazione di Santa Lucia, Don Beniamini D’Arco, nel pomeriggio di oggi, domenica 31 gennaio 2016, il mandolinista Luigi (Gigino) D’Anella, il chitarrista Domenico Lamberti, accompagnati dal giornalista-ricercatore storico, Livio Cav. Trapanese, in rappresentanza dei “Cantori Metelliani di Ieri e di Oggi” di Cava de’ Tirreni: i mai tanto compianti mandolinista Pasquale Rondinella ed il tenore Raffaele Avagliano, con gli odierni: Domenico Angrisano, Orozio Barlabà, Alberto De Dominicis, Antonio Di Maio, Giuseppe (Geppino) Della Pietra, Francesco Della Rocca, Antonio Palladino, Gaetano Pisapia, Domenico (Mimmo) Tramontano e Delio Trezza, i cui volti sono ben raffigurati in un quadro consegnato a Don Beniamino, assieme ad un voluminoso book di brani, con annessi spartiti, delle più rinomate canzoni del vasto repertorio classino napoletano, risalenti dalla metà dell’800 alla fine del ‘900, per gentile concessione di: Luigi (Gigino) D’Anella, Francesco Penna e Gaetano Pisapia, perché siano custoditi nel Museo dell’Arte Contadina di Santa Lucia e non vadano dispersi, anzi divulgati. Da oggi, ha dichiarato Don Beniamino D’Arco, il “museo luciano”, grazie alla vostra donazione, s’arricchisce di preziosità canore e musicali d’altri tempi, ma sempre attuali nel cuore degli italiani e non solo.

Inquinamento, Anpana chiede più vigilianza
[28 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Festa per la riapertura della scuola dell'infanzia di Santa Lucia
[27 01 2016 ]
Comunicato comunale
Con il volo di palloncini, la benedizione del viceparroco della frazione di Santa Lucia, padre Joseph e il canto dell'Inno nazionale da parte degli studenti della scuola primaria del IV Circolo di Santa Lucia, ha riaperto le porte dopo due anni di chiusura il plesso dell'Infanzia di via Vitale. Il sindaco Vincenzo Servalli, la dirigente scolastica del IV Circolo, Stefania Lombardi, gli assessori alla Manutenzione, Nunzio Sentore e alla Pubblica Istruzione, Paola Moschillo hanno riconsegnato alla fruizione degli oltre 80 piccoli alunni e alle famiglie, un plesso rimesso completamente a posto e che, come ha sottolineato la dirigente Lombardi, è uno dei pochi che recepisce le norme sulla corretta disposizione delle aule. Presenti alla riapertura anche i consiglieri comunali, Francesco Manzo, Vincenzo Lamberti e Clelia Ferrara ed il dirigente scolastico della scuola media inferiore A. Balzico, Giovanni Di Luca che in questi anni ha ospitato i piccoli presso la sede distaccata dell'istituto a Santa Lucia. "E' stato un impegno che avevamo assunto fin da quando con il sindaco Servalli rivestivamo la carica di consiglieri comunali - afferma il vicesindaco, Nunzio Senatore - oggi sono particolarmente contento perché un obbiettivo è stato raggiunto e possiamo consegnare un plesso rimesso a nuovo alla scuola, alle famiglie, alle insegnanti e al personale non docente. Il prossimo obbiettivo, dopo aver bonificato l'area dall'amianto, è quello di smantellare il più presto possibile il campo prefabbricato, che sarà il primo ad essere completamente eliminato su tutto il territorio comunale".

Presentazione Annuario Arte e Cultura 2016
[27 01 2016 ]
Sabato 30 gennaio 2016, alle ore 16, nella bellissima Sala di rappresentanza del Comune di Cava de' Tirreni, sarà presentato Parole, segni e colori, l'Annuario 2016 di Arte e Letteratura Contemporanea dell'Accademia Arte e Cultura di Castel San Giorgio fondata e diretta dal Maestro Michelangelo Angrisani. Oltre allo stesso fondatore e Presidente, interverranno il Sindaco di Cava Vincenzo Servalli, l'Arcivescovo dell'Arcidiocesi Amalfi - Cava Mons. Orazio Soricelli, il Sindaco di Castel San Giorgio Pasquale Sammartino, il Commissario dell'AST Carmine Salsano, e con loro Luigi Crescibene, critico d'arte e scrittore, Fabio Dainotti, poeta e critico letterario, Franco Bruno Vitolo, giornalista e operatore culturale, che ha anche collaborato all'editing. Nel corso della serata sarà presentato il romanzo di Filomena Baratto Just Job. Condurrà la manifestazione Rita Occidente Lupo, giornalista e scrittrice. L'Annuario 2016 è ancora più ricco delle edizioni precedenti, sia per il numero di poeti, scrittori ed artisti, circa cento di cinque nazioni diverse (Italia, Israele, Romania, Belgio, Spagna), sia per la novità della presenza di recensioni critiche relative alla produzione letteraria ed a quella artistica di ognuno dei personaggi inseriti.

Comunicato su "Il profumo della Pace a Cava de' Tirreni"
[27 01 2016 ]
In occasione della Giornata della Pace, il 30 gennaio prossimo, si terrà a Cava de' Tirreni la manifestazione Il profumo della Pace, organizzata dall'Arcidiocesi Amalfi - Cava. La prima parte consisterà in un corteo, la Marcia della Pace profumata, che partirà alle ore 18 da Piazza San Francesco e giungerà alla Chiesa di Sant'Alfonso, passando per Corso Umberto, via Garzia e via Filangieri. I partecipanti alla marcia porteranno con sé un profumo. Ripeteranno tra loro il gesto evangelico della donna che profumò Gesù, prima profumandosi a vicenda e poi condividendo il gesto con gli astanti e consegnando un volantino esplicativo del perché di questo segno che vuole combattere l'indifferenza e l'apatico egoismo individuale e sociale. Alle ore 19 circa, incontro per la Pace nella Chiesa di Sant'Alfonso.
Interverranno:
Don Angelo Mansi, Vicario Episcopale per la Pastorale; una famiglia del luogo ed un migrante accolto nella sua casa; Antonio Armenante, Coordinatore del Punto Pace Pax Christi di Cava de' Tirreni, che presenterà il Progetto Rete di famiglie per la Gioia, la Pace e la Giustizia; Anna Chiara Di Donato, che danzerà la preghiera "Un'ala di riserva" di don Tonino Bello; Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo dell'Arcidiocesi Amalfi-Cava, che concluderà la manifestazione.

Aldo Papagni alla guida della cavese
[26 01 2016 ]
La USD Cavese 1919 comunica che la guida tecnica della prima squadra è stata affidata al sig. Aldo Papagni. Il trainer pugliese dirigerà questo pomeriggio a Pregiato il suo primo allenamento. Per Papagni questa che inizia oggi è la seconda esperienza alla guida della Cavese: allenò infatti gli aquilotti nella seconda parte della stagione 2007-2008 (Serie C1), subentrando a gennaio al collega Aldo Luis Ammazzalorso. Al termine dell'allenamento ci sarà la presentazione ufficiale del nuovo allenatore biancoblu: la conferenza stampa, riservata ai soli organi di informazione, si terrà alle 17.30 presso la sede del club, in via Vittorio Veneto a Cava de' Tirreni.

Tavolo Permanente sulle Estreme Povertà
[26 01 2016 ]
Comunicato comunale
Ieri sera, lunedì 25 gennaio 2016, si è tenuto il secondo Tavolo Permanente sulle Estreme Povertà. Presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, l'Assessore alle Politiche Sociali, Autilia Avagliano, il Coordinatore del Piano di Zona Ambito Sa 2 Dott.ssa Assunta Medolla, i Servizi Sociali e alcune associazioni molto attive sull'argomento, tra cui la Caritas, l'Associazione Agorà e Il Cireneo. Con questo secondo incontro ha preso corpo la progettualità disegnata a novembre 2015, quando l'intero mese, fu dedicato a questa delicata problematica. L'Assessore Avagliano ha illustrato una bozza di accordo programmatico che disciplina la collaborazione tra amministrazioni e mondo del volontariato. Seguirà uno specifico incontro di coordinamento del piano di zona Ambito Sa 2, a sua volta, per esaminare, integrare e valutare l'accordo ed addivenire ad una sua stesura definitiva.
Riapre la scuola dell'infanzia di Santa Lucia
[26 01 2016 ]
Comunicato comunale
Mercoledì 27 gennaio, dopo due anni di chiusura, riapre il plesso del IV Circolo della Scuola dell' Infanzia della frazione di Santa Lucia, chiuso a causa della vicinanza del campo prefabbricati dove vi era presenza dell' amianto La recente dismissione dei containers e la completa bonifica dall'amianto ha permesso il ripristino della funzionalità del plesso che è stato oggetto di lavori di manutenzione per riaccogliere i piccoli alunni, le insegnati e il personale non docente. Mercoledì prossimo, alle ore 9:30, il sindaco, Vincenzo Servalli, la dirigente scolastica Stefania Lombardi, l'assessore alla Pubblica Istruzione, Paola Moschillo, l'assessore alla Manutenzione, Nunzio Senatore e il consigliere comunale, Franco Manzo, saluteranno i piccoli e le loro famiglie, i docenti ed il personale.

Cavese, brutto pareggio
Longo verso l'esonero
[25 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Grafica Metelliana spegne le prime 25 candeline
[25 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de' Tirreni: futuro Ospedale tra polemiche e speranze
[25 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Interventi di manutenzione alla frazione Sant'Anna
[22 01 2016 ]
Comunicato comunale
L'Amministrazione comunale e in particolare l'Assessorato alla manutenzione, a seguito dell'interessamento della Consigliere e Presidente della Commissione bilancio, Anna Padovano Sorrentino, ha provveduto all'esecuzione di due interventi alla frazione Sant'Anna. Il primo riguarda l'attivazione presso la Provincia per il diserbamento della strada provinciale SP360, sul tratto dalla frazione Pregiato a Sant'Anna, che è stato eseguito in giornata. Il secondo riguarda i lavori di ripristino del deflusso delle acque piovane e la sistemazione della cunetta in località "La Quercia" che da tempo procurava gravi disagi alla viabilità ed ai cittadini per i continui allagamenti della sede stradale. "Siamo impegnati quotidianamente - afferma l'Assessore alla Manutenzione, Nunzio Senatore - per riparare i guasti su tutto il territorio comunale ed in particolare la nostra attenzione è per le zone più disagiate come quelle frazionali dove da anni non sono stati eseguiti lavori di manutenzione neppure ordinaria. Abbiamo un programma e stiamo cercando le risorse necessarie per rispendere alle giuste esigenze e richieste che ci provengono dai nostri bellissimi villaggi".

Presentazione del libro
Diario di un Re e di cento rose
[22 01 2016 ]
Domenica 24 gennaio, alle 18,30, presso la Mediateca Marte di Cava de' Tirreni, come evento collaterale rispetto alla Rassegna Teatrale "Li Curti", sarà presentato il libro di Paola La Valle Diario di un re e di cento rose - Edipo e Jennifer: creazione e messa in scena da due stage di Antonello De Rosa (Edizioni Area Blu), scritto con la collaborazione di Franco Bruno Vitolo. La serata sarà condotta a Carmela Novaldi, con gli interventi di Paola La Valle, Sarà una presentazione show, con proiezioni, letture, recitazioni dal vivo. Il Re del titolo è il mitico Edipo, inconsapevole uccisore del padre e marito di sua madre. Il testo, ispirato all'Edipo re del tragediografo greco Sofocle, è stato rielaborato da Alessandro Tedesco e dallo stesso Antonello De Rosa, regista e attore salernitano. Le rose fanno riferimento a Le cinque rose di Jennifer, il dramma di Annibale Ruccello a cui si è ispirato lo stage e che racconta di della vana attesa di una telefonata particolare, come segno di quell'affetto desiderato da sempre, da parte del travestito Jennifer. In comune, i due personaggi hanno la disperazione innocente e la solitudine esistenziale che avvolgono ognuno di noi. Il libro, corredato da splendide fotografie, narra, quasi in diretta, lo svolgimento di due stage (svoltisi uno a Cava e l'altro a Salerno) e la messa in scena degli spettacoli teatrali ispirati ai drammi di questi due personaggi, generati da testi classici e colorati dall'inventiva di un "Re-gista" come Antonello De Rosa, che alla fine diventa il protagonista "vero" della narrazione. E l'opera, nel suo complesso, si manifesta come un diario della creazione teatrale e delle emozioni senza veli che essa scatena, aprendo un suggestivo sipario sulla condizione umana.

Incontro con Osservatorio Cittadino delle Persone con Disabilità
[21 01 2016 ]
Comunicato comunale
Su invito del Sindaco si è tenuto, nella serata di ieri, mercoledì 20 gennaio 2016, un incontro con i rappresentanti delle associazioni facenti parte dell'Osservatorio Cittadino delle Persone con Disabilità. Presenti all'appuntamento l'Assessore alle Politiche Sociali, Dott.ssa Autilia Avagliano, il Presidente della Commissione Consiliare alla Sanità, Dott.ssa Paola Landi e il Presidente dell'Osservatorio Cittadino, Dr. Vincenzo Prisco. Il Sindaco Vincenzo Servalli, ha rappresentato ai convenuti l'esigenza di individuare una road map, una serie di tappe progressive a breve e a lungo termine, per affrontare le problematiche legate all'integrazione delle persone con disabilità nella vita cittadina e dare attuazione agli impegni assunti in consiglio comunale, con la delibera n.4/2014. L'assessore Avagliano, ha evidenziato la necessità di dare delle priorità quindi, insieme ai partecipanti, ha concordato l'avvio di un tavolo permanente sull'abbattimento delle barriere architettoniche che si terrà a breve e che vedrà il coinvolgimento degli assessorati di riferimento.

Michele Placido a Cava de' Tirreni
[21 01 2016 ]
Comunicato comunale
Si terrà sabato prossimo, 23 gennaio, alle ore 11:00 presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città, un incontro con l'attore Michele Placido, in occasione della presentazione del nuovo film scritto e diretto dal cavese Pasquale Falcone: E se mi comprassi una sedia? Il nuovo progetto cinematografico, che sarà prodotto dalla Pragma, nasce nel solco dei precedenti lavori del regista cavese (Amore con la S Maiuscola - Lista civica di provocazione - Io non ci casco); una commedia che sarà girata con una vena realistica e insieme grottesca, che vuole tratteggiare uno spicchio d'Italia, in particolare quello della produzione cinematografica, raccontando con sensibilità e senza falsi buonismi o soliti stereotipi, le debolezze e i rapporti umani. All'incontro, saranno presenti, oltre allo sceneggiatore e regista, Pasquale Falcone e parte del cast, il sindaco, Vincenzo Servalli, l'assessore ai Grandi Eventi, Enrico Polichetti.

Cava de' Tirreni: venerdì il consiglio comunale
[21 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava, case dell'acqua: scorre tutto liscio!
[20 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Nello Scavo e "I nemici di Francesco"
venerdì 22 gennaio al Comune di Cava de' Tirreni
[20 01 2016 ]
Venerdì 22 gennaio, alle 18,15, presso la bellissima Sala di Rappresentanza del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, ci sarà uno stimolantissimo incontro con il giornalista de L' Avvenire Nello Scavo, che presenterà il suo ultimo libro, dal titolo che è tutto un programma: I nemici di Francesco - Chi lo vuole screditare, chi vuole farlo tacere, chi lo vuole morto (Edizioni Piemme). L'incontro, organizzato dal Punto Pace Pax Christi di Cava de' Tirreni e dall'Associazione Pietre vive, sarà introdotto dal conduttore Franco Bruno Vitolo e aperto dai saluti del Sindaco di Cava Vincenzo Servalli, del Coordinatore del Punto Pace Antonio Armenante e della Presidente dell'Associazione Pietre vive Rita Cardone. Seguirà quindi l'intervento dell'autore. Frammenti del libro saranno letti da Lucia Criscuolo, Felice Scermino e Marilena Ronca.

Assegni minori: scadenza 31 gennaio
[20 01 2016 ]
Comunicato comunale
Il Comune di Cava de' Tirreni informa che il 31 gennaio 2016 scadono i termini per la richiesta dell'assegno, relativo all'anno 2015, per i nuclei familiari composti da almeno da un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica), che siano figli del richiedente medesimo o del coniuge o da essi ricevuti in affidamento preadottivo e con risorse reddituali e patrimoniali non superiori a quelle previste dall'indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) valido per l'assegno. Per l'anno 2015 l'ISEE è pari a 8.555,99 euro. L'importo dell'assegno è annualmente rivalutato sulla base della variazione dell'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati. Per l'anno 2015 l'importo è pari in misura intera a euro 141,30 mensili. La domanda deve essere presentata presso l'Ufficio Urp del Comune dove sono disponibili anche i relativi modelli.
Cavese: Longo salava la panchina
Nel mirino il derby con l'Agropoli
[19 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Ospedale: il comune incassa il sostegno dei sindacati
[18 01 2016 ]
Comunicato comunale
Oggi pomeriggio, a Palazzo di Città, si è tenuto un incontro tra il Sindaco Vincenzo Servalli, il Consigliere comunale delegato alla problematica dell'ospedale cavese, Giovanni Del Vecchio, la Presidente della Commissione Sanità e Servizi Sociali,Paola Landi e i sindacalisti, Pasquale Passamano, Segr. Conf. Cisl, Pietro Antonacchio, Segr. Gen. F.P. Cisl, Giovanni Rispoli, Segr. Prov. UGL, Gerardo Pirone, Segr. Gen. Uil, Maria Di Serio, Segr. Gen. Cgil, Biagio Tamasco, Segr. Uil FPL per discutere sulla inadempienza della direzione Generale dell'Azienda Sanitaria Universitaria, Ruggi d'Aragona all'ordinanza del Tar Salerno, II Sezione, di riapertura del reparto di Ginecologia e Ostetrica dell'Ospedale cavese, Santa Maria Incoronata dell'Olmo. Tutte le sigle sindacali hanno concordato con l'Amministrazione comunale sulle scelte finora intraprese e hanno deciso di costituirsi "ad adiuvandum"nel procedimento avviato e sostenere le tesi del Comune all'udienza del prossimo 3 febbraio davanti al Tar Salerno. "Un risultato importante - afferma il consigliere comunale Giovanni Del Vecchio - che non solo testimonia la bontà della nostra scelta. Un sostegno che è venuto da tutte le sigle sindacali che come noi sono in prima linea per sostenere il diritto alla salute dei nostri concittadini e di avere servizi efficienti. Non è possibile risolvere problemi così seri e delicati applicando semplici equazioni ragionieristiche".
Grafica Metelliana S.p.A.:
un onorato quarto di secolo
[18 01 2016 ]
Livio Trapanese
La Grafica Metelliana S.p.A., da piccola tipografia, a moderna pluripremiata industria poligrafica compie i primi 5 lustri di storia nel mondo della stampa, festeggiando con un event day, in programma il prossimo sabato 23 gennaio 2016, alle ore 11,00. L’azienda, nata nel 1991 a Cava de’ Tirreni, dal 2008 è una Società per Azioni e lo scorso anno, per motivi logistici, non reperiti e/o concessi nell’area industriale cavese, ha dovuto migrare a Mercato San Severino, realizzando una struttura di 5.000 metri quadri, nell’ottica di un continuo progetto di ampliamento tecnologico e strutturale. Oggi compie un quarto di secolo ed il programmato evento sarà l’occasione per ripercorrere storia, vissuti, strategie e partnership sviluppate in questi anni, che l’hanno indirizzata verso tale rilevante ricorrenza.
Alle ore 11.00 di sabato 23 gennaio 2016 prenderà il via il convegno: “I 25 anni di Grafica Metelliana”, ai saluti degli esponenti del mondo delle istituzioni e dell’impresa, seguirà il messaggio dell’Amministratore Delegato del gruppo: Gerardo Di Agostino e dei co-founder: Vincenzo Di Agostino e Filippo Marcellino, che ripercorreranno origine e successi raggiunti in questi primi cinque lustri. La nuova e ampliata sede, oltre ad ospitare gli uffici e l’intero apparato produttivo, si apre al territorio ospitando, nei suoi spazi, importanti mostre ed eventi culturali. Nella mattinata del 23 gennaio, infatti, alle 10,30, saranno inaugurate “Corpora”, la personale dell’artista Pietro Lista, a cura di Rosa Cuccurullo, allestita nel piano inferiore della struttura, e la temporanea curata dal Museo del Marchio Italiano, sull’evoluzione di marchi della macroarea “Food”, allestita al piano superiore. Impegno, qualità e affidabilità continuano ad essere profusi ininterrottamente, proprio nel mentre Grafica Metelliana S.p.A. celebra il 25° anno della sua fondazione, sottolineando: valori, competenze e interazioni che hanno contribuito al successo nel corso del tempo.

Cava de' Tirreni: Rimborsopoli, parla l'ex assessore Laudato
[18 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Inaugurato stamani il centro immunotrasfusionale
[17 01 2016 ]
Comunicato comunale
Inaugurato stamattina il CENTRO IMMUNOTRASFUSIONALE per i prelievi dei donatori di sangue. Il sindaco Vincenzo Servalli e il direttore sanitario del nosocomio cavese, Vincenzo De Paola, alla presenza del responsabile del servizio dell'Azienda Ospedaliera Universitaria, Ruggi d'Aragona, Ferdinando Annarumma e del direttore del'Avis Salerno, Luigi Amaroso, hanno inaugurato il nuovo servizio presso il Santa Maria Incoronata dell'Olmo, che permetterà ai donatori cavesi e non solo, di poter effettuare i prelievi senza doversi recare in altre sedi fuori città. L'attività del Centro Immunostrafusionale è funzionale anche ai reparti di chirurgia, ortopedia e medicina dell'ospedale cavese che potranno beneficiare delle necessità di sangue. Il centro, che si avvale di tre postazioni e di un'area di attesa e di ristoro sarà operativo per il momento ogni quindici giorni, le prenotazioni possono essere effettuate ai numeri 089 244600, 3408380197 o presso il CUP dell'ospedale cavese. Donazione è anche prevenzione. Il donatore ha infatti la possibilità di tenere sempre sotto controllo e di conoscere il proprio organismo e di vivere con maggiore tranquillità, sapendo che una buona diagnosi precoce gli eviterà l'aggravarsi di eventuali disturbi latenti.

Domani inaugurazione centro immunotrasfusionale
[16 01 2016 ]
Comunicato comunale
Domani, domenica 17 gennaio 2016, alle ore 10.30, presso l'Ospedale Santa Maria Incoronata dell'Olmo, sarà inaugurato il CENTRO IMMUNOTRASFUSIONALE per i prelievi dei donatori di sangue. Il sindaco Vincenzo Servalli e il direttore sanitario del nosocomio cavese, Vincenzo De Paola, presenteranno il nuovo servizio che permetterà ai donatori cavesi e non solo, di poter effettuare i prelievi senza doversi recare in altre sedi fuori città. L'attività del Centro Immunostrafusionale è funzionale anche ai reparti di chirurgia, ortopedia e medicina dell'ospedale cavese. La presentazione del Centro sarà anche l'occasione per fare un punto sulla situazione del Santa Maria Incoronata dell'olmo e sulle ultime novità.


Cava de' Tirreni Green Valley: controlli su acqua e aria
[15 01 2016 ]
Comunicato comunale
L'Amministrazione Comunale ed in particolare l'Assessorato Ambiente, ha avviato una serie di attività sul monitoraggio della qualità dell'aria e dell'acqua. Cava de' Tirreni rientra nella rete regionale Arpac di monitoraggio dell'aria e, dai dati acquisiti dalla centralina installata presso lo stadio comunale, risulta che nello scorso anno 2015 sono stati superati i valori giornalieri (50 mg/mc) di PM 10 (materia particolata) solo 25 volte, ben al di sotto dei 35 consentiti. Non risultano invece mai superati i valori relativi al PM 25 (valore medio/annuale 25 mg/mc). L'Assessorato all'Ambiente ha provveduto anche a richiedere all'Arpac l'installazione di una seconda centralina da posizionare in zona significativa. Nella giornata di oggi, venerdì 15 gennaio 2016, è stata richiesta anche all'Asl, in particolare alla Unità Operativa di Igiene e Sanità Pubblica, di verificare la qualità dell'acqua erogata dalle tre Case dell'Acqua installate sul territorio comunale.
Inizieranno a breve anche i controlli delle caldaie degli immobili privati da parte del Comune che è tenuto per legge a verificarne l'efficienza. Ogni impianto, infatti, deve essere periodicamente ispezionato e certificato con il "Bollino Blu" a garanzia del perfetto funzionamento e della sicurezza. "Massima attenzione da parte nostra alla qualità dell'ambiente - afferma l'assessore Nunzio Senatore - dai dati che periodicamente acquisiamo possiamo rilevare che il nostro territorio non subisce l'aggressione di agenti inquinanti per quanto riguarda la qualità dell'aria. Ciononostante, metteremo in campo altre iniziative che ci siamo impegnati a realizzare con il manifesto approvato in Giunta su "Cava de' Tirreni Green Valley". Non solo un proclama ma un preciso indirizzo della nostra Amministrazione che vuole caratterizzarsi soprattutto per la salvaguardia e il miglioramento della qualità dell'ambiente e quindi della vita sul nostro territorio"
Cava de' Tirreni: Consiglio comunale,
frattura netta tra maggioranza e opposizione
[15 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de' Tirreni: Teatro comunale,
consegnate le poltrone "De la Cava"
[15 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"


Cava de’ Tirreni: furto aggravato alla tabaccheria Criscuolo
[14 01 2016 ]
Livio Trapanese
La notte il Signore l’ha voluta per riposare, per essere pronti ad affrontare un’altra giornata di lavoro, questo ovviamente per la gente perbene, non per i ladri e lestofanti! Ieri notte, mercoledì 13 gennaio 2016, intorno alle quattro, ignoti ladri, “strappando” la serratura destra della saracinesca della Tabaccheria Criscuolo di Corso Umberto I, di Cava de’ Tirreni, nel cuore del Borgo porticato, dopo essere entrati nel locale, l’hanno ripulito di tutto, portando via: sigarette, gratta e vinci, biglietti del CSTP, soldi e non solo, per un ammontare di diverse migliaia di euro. Neanche l’allarme sonoro posto al di sopra della saracinesca li ha fatti desistere, anzi, munitisi di scala, l’hanno letteralmente strappato dalla parete e inserito in un secchio pieno d’acqua; facendolo zittire.
È gravissimo quanto accaduto nel cuore della Città dei portici e questo, a nostro sommesso avviso, è dovuto alla scarsa azione preventiva svolta dalle forze dell’ordine, sia per la cronica carenza di personale, dovuta alla non unificazione, in un’unica sola realtà, dei quattro corpi di polizia nazionali (Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e Corpo Forestale) operanti nella nostra bella Italia e sia per la carenza di sistemi di video sorveglianza.

Eccellenze sportive a Cava: a colloquio
col campione di Karate Ferrigno
[14 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Rifiuti: altri quattro "zozzoni" caduti nella rete
[14 01 2016 ]
Comunicato comunale
Nella rete della videosorveglianza della Polizia Locale sono caduti altri quattro "zozzoni", individuati dalla lettura della targa dell'autoveicolo. L'occhio elettronico ha sorpreso un trasgressore delle norme sul corretto smaltimento dei rifiuti alla frazione Passiano, due alla frazione Croce ed uno in località Rotolo. Per tutti è scattata la sanzione amministrativa di 500,00 euro ciascuno. "Credo che sia chiaro a tutti, oramai, che sul decoro e la pulizia della nostra città facciamo sul serio - afferma il vicesindaco con delega all'Ambiente, Nunzio Senatore - grazie all'attività del nucleo tutela ambientale della Polizia Locale, alla collaborazione degli Ispettori Ambientali ed alle telecamere, sono state elevate decine e decine di sanzioni a pubblici esercizi e privati, senza tralasciare una continua sensibilizzazione non ultima il Green Village nelle domeniche di dicembre, la distribuzione dell'abbecedario per informare sugli orari e le modalità di conferimento. Una serie di attività che auspichiamo portino ad un sempre minore uso della sanzione". Stamattina, personale della Polizia Locale, con il supporto del Commissariato della Polizia di Stato e operai comunali, a seguito dei controlli sulle assegnazioni degli alloggi Erp, ha eseguito uno sfratto coatto di un residente negli alloggi popolari di via Luigi Ferrara al quale sono risultati decaduti i requisiti di assegnazione. Il nucleo di Polizia Annonaria, invece, ha provveduto a sanzionare con 2500,00 euro un venditore abusivo di frutta e verdura, sequestrando la merce che è stata devoluta al Convento delle Suore Francescane Alcantarine di Passiano che ospitano ragazze madri e adolescenti in disagio. La Polizia Locale ha anche provveduto a denunciare alle Autorità giudiziarie una persona per aver diffamato sui social network il Corpo dei caschi bianchi metelliani.
Eternit: completata la raccolta
[14 01 2016 ]
Comunicato comunale
Completata la prima parte della bonifica del territorio comunale dall'amianto avviata dall'Amministrazione comunale, in particolare dall'Assessorato all'Ambiente. In totale sono stati prelevati dalla ditta incaricata, con il supporto del personale dell'ufficio tecnico comunale e dal nucleo tutela ambientale della Polizia Locale, oltre una tonnellata di materiali contenenti fibre di eternit, abbandonati soprattutto lungo le strade collinari, residui di piccole manutenzioni soprattutto di canne fumarie o di vecchie coperture.
"Dopo questa prima raccolta - afferma il vicesindaco con delega all'Ambiente, Nunzio Senatore - e la pulizia effettuata nei luoghi delle discariche, terremo il più possibile sotto stretto monitoraggio il territorio, cercando di scoraggiare quanti fraudolentemente e indiscriminatamente scaricano amianto, peraltro, non considerando che questi lavori di eliminazione dell'eternit dalle proprie case, se non realizzati con le necessarie misure di sicurezza, mettono seriamente a rischio la salute prima di tutto di chi li effettua e poi di quanti entrano in contatto con eventuali fibre volatili". Intanto, entro il 30 aprile 2016, bisogna effettuare il censimento e l'autonotifica della valutazione del rischio derivante dalla presenza di amianto in immobili di proprietà o condominali. Il mancato adempimento all'obbligo comporta una sanzione amministrativa da € 2.582,20 ad € 5.164,57. Tutte le informazioni e la documentazione necessaria è disponibile all'Urp e sul sito del Comune di Cava de' Tirreni: www.cittadicava.it.

Cavese: vincere a Palmi per ritrovare tranquillità
[13 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de' Tirreni: raccolta rifiuti "intelligente",
al via la sperimentazione
[13 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"


La Giovanni 23° accolta dalla Balzico
[12 01 2016 ]
Comunicato comunale
Piena attività dell'Amministrazione comunale e degli assessorati alla Manutenzione e alla Pubblica Istruzione per il ripristino della piena funzionalità e sicurezza dell'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII dopo il crollo di intonaco che ha interessato un'aula del plesso di via Rosario Senatore. Da giovedì 14 gennaio tutte le 17 classi del Giovanni 23° saranno ospitate presso la Scuola media Balzico di viale Marconi ed effettueranno lezioni di 45 minuti a partire dalle ore 14.00 per la durata stimata di 30 giorni. Ieri sera, il sindaco Servalli e gli assessori Paola Moschillo e Nunzio Senatore con dirigente e personale tecnico del Comune, ha incontrato la dirigenza e una rappresentanza dei genitori degli alunni della scuola per fare il punto della situazione. "E' stato un incontro - afferma l'assessore alla Pubblica Istruzione, Paola Moschillo - dal quale è emersa una grande partecipazione dei genitori e dei docenti, con i quali stiamo in costante rapporto, per una soluzione condivisa che arrechi il minor disagio possibile a tutti. Abbiamo valutato alcune opzioni che alla fine ci hanno fatto propendere per l'utilizzo della Balzico, che è un istituto di competenza del Comune e che il dirigente Di Maio, al quale va il ringraziamento dell'Amministrazione comunale, ha immediatamente messo a disposizione per questa emergenza". Intanto sono al lavori i tecnici comunali che stanno effettuando le prove di "pull down" per testare la sicurezza degli intonaci dei soffitti delle aule del plesso.
"Da questi risultati avremo il quadro chiaro sulla situazione e metteremo subito mano alla messa in sicurezza dell'Istituto - afferma l'assessore alla manutenzione, Nunzio Senatore - Possiamo dire che i lavori sono già in corso e ci consegneranno un istituto controllato e sicuro".
Cava, Ospedale: ore decisive per la riapertura dei reparti
[11 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cavese: un brutto pareggio che costa la vetta
[11 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
L'Oro de "la Città" E il giornale diventa opera d'arte
Personale d'arte visiva di Vincenzo Vavuso
[10 01 2016 ]
Franco Bruno Vitolo
L'evento
Sarà inaugurata martedì 12 gennaio 2016, alle ore 18.30, presso la Mediateca Marte di Cava de' Tirreni, in Piazzetta Nicola Di Mauro (lungo il Corso Umberto I), la mostra "L'Oro de 'la Città' - E il giornale diventa opera d'arte", personale dell'artista salernitano Vincenzo Vavuso. Pensata e realizzata in sinergia con il quotidiano "la Città" di Salerno, la Fondazione Alfonso Gatto e Arti Grafiche Boccia, la mostra prevede l'esposizione di sedici opere, tra sculture e cromostrutture, formate in tecnica mista con pagine, frammenti e copie intere del quotidiano "la Città", artisticamente modellate e solidamente cristallizzate. È stata già esposta con notevole risonanza a Salerno, presso l'Arco catalano e successivamente nei negozi del Corso. Ha costituito la base dell'annuale Calendario de "La Città". Data la sua originalità e specificità, dell'evento si è occupato anche il periodico nazionale L'Espresso. dell'evento, La mostra sarà aperta fino al 22 gennaio (ogni giorno, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 18 alle 22).
Il vernissage
All'inaugurazione della mostra interverranno: il Sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli; il direttore del quotidiano "la Città", Enzo D'Antona; Il Presidente dell'Associazione Giornalisti di Cava e Costa d'Amalfi, Walter Di Munzio; Il Presidente della Sezione Grafica della Confindustria (Provincia di Salerno), Gerardo Di Agostino; l'amministratore delegato di Arti Grafiche Boccia, Vincenzo Boccia.
Modererà l'incontro il giornalista Franco Bruno Vitolo
L'accompagnamento musicale sarà realizzato a cura del Gruppo "Enarmonici".
La mostra
L'esposizione "L'oro de 'la Città'" nasce da un incontro stimolante e per certi versi "naturale": da una parte un artista come Vincenzo Vavuso che, negli ultimi anni, ha coniugato la ricerca formale con l'impegno etico e sociale, specializzandosi in opere di forte impatto visivo che denuncino il degrado in cui la società, pervasa da indifferenza, ignoranza e corruzione, sta facendo cadere la cultura e l'arte; dall'altra, un quotidiano come "la Città" che, oltre a lanciare all'epoca del suo esordio in edicola una formula coinvolgente ed innovativa di presenza territoriale, si impegna costantemente nel mantenere alte la qualità e la voglia stessa di informazione e di partecipazione. E, insieme con altri media di buona volontà, è in prima linea nella lotta contro il degrado della cultura. Dalla convergenza degli intenti e degli ideali sono nate le opere della mostra "L'oro de 'la Città'": in quasi tutti i lavori prevale il color oro, ad indicare il tesoro che la cultura, la lettura e l'arte in genere, se ben coltivati, possono offrire. Di rimando, lo splendore dell'oro è accompagnato dall'oscurità di bruciature e sgualciture che rappresentano lo stato di crisi in cui viviamo. Dallo scuro delle bruciature allo splendore delle dorature, la linea generalmente è ascendente, ad indicare il cammino che la città (intesa stavolta come collettività e non come quotidiano) può e dovrebbe fare per recuperare la dignità che compete alla qualità dell'intelletto e del cuore dell'uomo. Allo stesso tempo, l'utilizzo quasi totale delle pagine del giornale non ha solo il valore di un recupero di materiale potenzialmente da macero, ma anche quello simbolico del valore permanente e perenne che possono avere, molto più incisivamente che le scritture virtuali, la carta stampata e le informazioni e le opinioni che quotidianamente essa riporta.

Eternit: raccolti circa 7 quintali in un giorno
[09 01 2016 ]
Comunicato comunale
L'Amministrazione comunale, in particolare l'Assessorato all'Ambiente, ha avviato un programma di raccolta dell'eternit dismesso ed abbandonato sul territorio comunale. La ditta specializzata incaricata del prelevamento, nella sola giornata di oggi, ha rilevato 690 chilogrammi tra lastre e tubazioni abbandonate indiscriminatamente lungo le strade della città. La raccolta proseguirà la prossima settimana, intanto, è stato ulteriormente potenziato il servizio di sorveglianza della Polizia Locale per cercare di individuare gli autori di questo vero e proprio attentato all'ambiente e alla salute dei cittadini cavesi, su cui purtroppo, per legge, ricadono tutti i costi relativi alla raccolta e smaltimento dei rifiuti, anche speciali, come l'amianto. "E' veramente un delitto - afferma il vicesindaco con delega all'Ambiente, Nunzio Senatore - scaricare amianto lungo le strade. Non si può e non si deve rimanere indifferenti a questo attentato che questi scellerati compiono alla nostra salute. Invito i cittadini a ribellarsi e segnalarci in qualsiasi modo gli autori di tali atti di vera vigliaccheria e mi rivolgo anche a quelle ditte o operai che svolgono questi piccoli lavoretti di ristrutturazione di essere prima di tutto uomini di coscienza e non rischiare di incappare in una denuncia penale come prevede la legge solo per eludere il corretto smaltimento dell' amianto o il censimento in corso con relativa manutenzione ove necessaria".
I termini per il censimento e l'autonotifica della valutazione del rischio derivante dalla presenza di amianto in immobili di proprietà o condominali è stato prorogato fino al 30 aprile 2016. Il mancato adempimento all'obbligo comporta una sanzione amministrativa da € 2.582,20 ad € 5.164,57. Tutte le informazioni e la documentazione necessaria è disponibile all'Urp e sul sito del Comune di Cava de' Tirreni: www.cittadicava.it

Cava de' Tirreni :Crolla l'intonaco alla Scuola Media Giovanni XXIII
[09 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de'Tirreni: CavaBasket e Volley Femminile ritornano in campo
[09 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Grafica Metelliana premiata in Israele
[07 01 2016 ]
Grafica Metelliana premiata in Israele: è l’unica azienda italiana sul podio del premio internazionale Scodix Design Award. Secondo posto nella categoria Publishing con la lavorazione sulla copertina del libro “I fratelli di Arpad” di Areablu Edizioni. Un nuovo riconoscimento, questa volta mondiale, per Grafica Metelliana SpA, azienda poligrafica storicamente a Cava de’ Tirreni ed oggi a Mercato San Severino (SA). Si tratta della menzione al premio Scodix Design Award, arrivata nelle scorse settimane dall’israeliana Scodix, che annualmente indice il concorso riservato a tutti gli stampatori che utilizzano i macchinari da loro prodotti. Nello specifico, Grafica Metelliana si è aggiudicata il secondo posto della categoria Publishing, dedicata ai prodotti editoriali nobilitati con l’omonimo macchinario (Grafica Metelliana acquistò due anni fa, tra le prime in Italia, la Scodix S75), che crea il “digital embossing”, un effetto in rilievo realizzato tramite un polimero che viene posizionato in un’area definita dello stampato.
Il riconoscimento è l’unico assegnato nel corso dell’edizione appena conclusasi ad una azienda italiana e dell’intero bacino del mediterraneo. Sul podio, la lavorazione effettuata sulla copertina del libro “I fratelli di Arpad”, del giornalista del Corriere dello Sport-Stadio Biagio Angrisani, pubblicato da Areablu Edizioni, casa editrice del gruppo Grafica Metelliana.
“I risultati premiano il lavoro che svolgiamo ogni giorno con orgoglio e passione. In questo caso, la lavorazione in rilievo è stata effettuata sul titolo della pubblicazione e sulla superficie di un pallone di cuoio, che al tatto risulta veritiero. Scodix lavora su stampati fino ad un formato massimo 50x70 e le sue possibilità applicative - conferma Vincenzo Di Agostino, Prepress Technical Director di Grafica Metelliana - sono molteplici, permettendo di dare uno spessore più alto rispetto alla normale serigrafia, con maggiore precisione e velocità, fornendo effetti ricercati. Risulta un’ottima alleata anche nella riproduzione dei caratteri Braille su ogni stampato di comunicazione e packaging.”

Riapertura Reparto Ostetricia e Ginecologia: "parto" difficile
[07 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de' Tirreni: Notte Bianca 2016, 40mila presenze in città
[07 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Casale Trombonieri-Archibugieri Senatore:
70° anniversario di fondazione
[07 01 2016 ]
Livio Trapanese
Francesco Senatore, Presidente del Casale Trombonieri-Archibugieri Senatore, del Distretto di Pasculano della Città di Cava de' Tirreni, congiuntamente al Dr. Salvatore Senatore, suo primogenito, nonché Vice Presidente e Regio Capitaneo dello storico Casale, in occasione dei primi 70 anni di fondazione del Sodalizio, ha realizzato un significativo "calendario storico", quantomai unico nel suo genere, che presenterà alla stampa, alle autorità religiose, civili, amministrative e militari sabato 9 gennaio 2016, alle ore 18,00, nel Salone delle Conferenze, annesso alla Sala Consiliare del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni. L'evento è il primo di tanti che caratterizzeranno l'anno 2016, sempre e solamente nel solco dell'amore cristiano fondato sull'osservanza dei dettami nascenti dal Santissimo Sacramento, unici per i quali, la sera del 24 dicembre 1946 (la vigilia del Santo Natale), Francesco Senatore, nonno del contemporaneo Presidente del Casale, col figlio Salvatore, nonno dell'attuale Vice Presidente e Regio Capitaneo del Sodalizio, unitamente a non pochi familiari, decisero di fondare una realtà socio-storico-folkloristica che ravvivasse, da quel dì e per il futuro, l'ardore e la ferma devozione per il Santissimo Sacramento. Appuntamento, quindi, a sabato 9 gennaio 2016, alle ore 18,00, nel Salone delle Conferenze del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni.







Ospedale: il tar sospende la chiusura
del reparto di ostetricia e ginecologia
[05 01 2016 ]
Comunicato comunale
A poche ore dal ricorso notificato dal Comune di Cava de' Tirreni, nella persona del Sindaco Vincenzo Servalli, contro le disposizioni dell'Azienda Sanitaria Universitaria Ruggi D'Aragona, il TAR Campania Salerno, II Sezione, ha accolto l'istanza di sospensione cautelare "ante causam" dei provvedimenti impugnati, fissando la trattazione de ricorso all'udienza del 3 febbraio 2016. Per effetto di tali misure e per la durata delle stesse, il reparto di ostetricia e ginecologia di cui era stato disposto la chiusura immediata, tornerà pienamente operativo. Il Magistrato amministrativo, ha accolte le argomentazioni dell'Avvocatura comunale, ritenendo che "la continuità nell'erogazione di prestazioni sanitarie di primaria necessità in favore delle Comunità locali interessate, appare meritevole di salvaguardia a dispetto delle motivazione di matrice essenzialmente organizzatoria addotte dalle resistenti autorità sanitarie".
Si corona così, l'impegno dell'Amministrazione e dagli uffici dell'avvocatura comunale a salvaguardia dell'ospedale di Cava de' Tirreni.
Cava de' Tirreni: saldi 2016, punto forte la credibilità commerciale
[04 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Cava de' Tirreni: 6000 presenze per il Presepe Vivente a Sant'Anna
[04 01 2016 ]
"Redazione TG Quarta Rete"
Santa Lucia: bonifica dell'amianto e nuova rotonda
[30 12 2015 ]
Comunicato comunale
Completati i lavori di bonifica dall'amianto del campo containers di Santa Lucia dopo la definitiva chiusura ed avviati i lavori di smantellamento dei prefabbricati. La ditta specializzata, infatti, ha provveduto allo smontaggio, coibentazione, trasporto e smaltimento delle lastre di eternit dei tetti. Ritorna quindi fruibile anche il plesso della scuola materna che da due anni era inutilizzato proprio per la stretta vicinanza al campo ed ai tetti in amianto.
"Era un impegno preso e lo abbiamo mantenuto - afferma il vicesindaco con delega all'Ambiente, Nunzio Senatore - sono particolarmente soddisfatto perché per la prima volta viene finalmente liberato e presto smantellato un campo containers e che abbiamo letteralmente liberato la scuola che a breve potrà riprendere a funzionare". Nuovo decoro, inoltre, anche all'incrocio tra via G. Cesaro, via A. Adinolfi e via G. Lamberti, dove sono state eliminare le barriere spartitraffico in plastica e realizzata una nuova rotonda con la relativa segnaletica stradale. "Sono piccoli interventi - afferma il consigliere comunale Franco Manzo - che però danno il segno dell'attenzione dell'Amministrazione comunale alla nostra frazione".

Cronaca dicembre 2015
Cava [archivio]


Vai alla cronaca dicembre 2015
     
  Contattaci  
 

 
Contattaci
Chi siamo
 
  Commerciali  
 
Industrie
Artigiani
Ristorazione
Alberghi
Shopping
Salute
Arredamenti
Servizi
Immobili
Commercio
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima