AdBlock Detected!

Il nostro sito web è reso possibile dalla visualizzazione di annunci pubblicitari ai nostri visitatori. Sostienici,
disattiva l’Ad-Block.

La Cavese riparte da Di Napoli e Logiudice L’allenatore e il direttore sportivo confermati anche in serie C

Pubblicità

La Cavese continuerà il progetto tecnico con Raffaele Di Napoli e Pasquale Logiudice (nelle foto). L’allenatore e il direttore sportivo hanno rinnovato il rapporto di lavoro con la società del presidente Alessandro Lamberti e continueranno a lavorare in simbiosi in serie C. Mister Di Napoli ha firmato fino al 2025, con opzione per le stagioni successive legate al raggiungimento di obiettivi, Logiudice ha rinnovato fino al 2026. La stagione calcistica è terminata il 6 giugno con la vittoria di Campobasso nella semifinale di ritorno della Poule Scudetto. Non è servita per accedere in finale ma è stato meglio che è finita con una vittoria. Il 2-3 di Campobasso ha dato il giusto merito alla società del presidente Lamberti che non meritava di terminare la stagione con una sconfitta. Riuscire a dimenticarsi ciò che era stato fatto in 34 giornate di campionato, dal 10 settembre al 5 maggio, in una sola partita sembrava un’operazione ingenerosa e superficiale da parte di tutti i tifosi. La sconfitta nella semifinale di andata, seppur molto larga (2-5), non poteva cancellare o sminuire il lavoro fatto dalla società in campionato e anche nella post season. Alla fine ciò che poteva restare negli occhi ai tifosi era sempre l’ultima recita. Le emozioni quest’anno sembravano non finire mai. La vittoria del campionato non aveva fatto mancare la voglia di proseguire nelle vittorie e nei festeggiamenti: dal 7 aprile la squadra è stata avvolta dall’affetto dei tifosi. I festeggiamenti erano iniziati già qualche mesetto prima, dopo il pareggio con la Nocerina (0-0) del 10 marzo i calciatori avevano fatto le prove al “Lamberti” ricevendo applausi e cori. La voglia di fare bene non è venuta meno e i “Campioni” hanno voluto dimostrare a tutto lo Stivale di essere i più forti. La Poule Scudetto, ha regalato soddisfazioni, gol e un’impresa da ricordare: il girone era stato superato con la vittoria interna sull’Altamura (1-0) e quella esterna al “Provinciale” di Trapani (2-3). Quest’ultima aveva tolto il record d’imbattibilità alla squadra di Alfio Torrisi, record che resisteva da ben 413 giorni e 49 partite, più di un anno senza perdere, l’ultima sconfitta in casa era arrivata nello scorso campionato di D, era il 2 aprile 2023, contro il Castrovillari (0-1). Una vittoria che aveva ancor di più addolcito e inorgoglito tifosi e società. Se il mese di Aprile è stato il mese della vittoria, il mese di maggio ha dato ai sostenitori blufoncè la possibilità di vedere dal vivo le maglie storiche della squadra del cuore. Nell’ultimo fine settimana di maggio, al Complesso Monumentale di San Giovanni, in occasione dei 105 anni della Cavese che cadevano il 25 maggio, è stata allestita la mostra “Maglie storiche e passione bianco blù – dalla nascita dello sport a Cava de’ Tirreni ai 105 anni della Cavese”. Gli organizzatori della Mostra, che hanno messo a disposizione degli avventori il materiale, sono stati: Arturo Scermino, Gianmarco Amato, Antonio Armenante, Franco Avallone, Federico De Filippis, Franco De Sio, Enrico Di Mauro, Fabrizio Prisco, Genny Vitale e Gaetano Guida. Tantissimi sono stati i visitatori, si stima il 3000 la partecipazione, tra questi tanti ex calciatori che osservando le antiche magliette (dal 73/74) hanno ricordato i momenti vissuti quando le hanno indossate e si sono fatti immortalare con i preziosi cimeli. La Cavese ha avuto anche diversi riconoscimenti per la stagione 23/24: giovedì 30 maggio al Castello Doria di Angri la Cavese 1919 e il portiere Valerio Boffelli erano stati premiati in occasione del “Galà Overtime – Lo Sport Campano”. Matteo Di Piazza, mercoledì 12 giugno ha ricevuto nella redazione del Corriere dello Sport il premio come miglior attaccante della serie D. L’attaccante della Cavese dal 12 novembre al 5 maggio ha messo a segno ben 12 reti in campionato: in 24 gare (una in panchina) ha giocato 1314 minuti con un gol ogni 109,5 minuti. La sua possibile conferma e quella degli altri giocatori saranno decise nelle prossime settimane.

Pubblicità

Condividi su:

Venerdì, 19 Luglio 2024 -
CavaNotizie.it - Speciale Cavese
CavaNotizie.it TV
AT Accademia Musicale Talenti
Partners
CAVA DE' TIRRENI
Pubblicità