Informazione  
 
Il numero in edicola
Archivio cartaceo
Editoriali
 
 
Archivio cronaca
Comunicati comunali
Il sindaco risponde
Lettere al giornale
 
  Sport  
 
Cavese Calcio
Arti marziali
Atletica e C.S.I
Altri sport
 
  Ritratti  
 
La Giunta Comunale
I Consiglieri comunali
Personaggi cavesi
Foto di Cava
Scorci metelliani
 
  Consulenti  
 
Avvocato
Commercialista
Immobiliare
Lavoro
Dentista
Nutrizionista
Sessuologo
 
  Medicina  
 
Distretto sanitario SA1
Articoli
Centro di salute mentale
Consultorio
Sert
Diabetologia
Il medico risponde
 
  Istituzioni  
 
Palazzo di Citta'
Comunicati comunali
Associazioni
Consorzio di Bacino SA1
Intermedia
Scuola
 
  Servizi  
 
Farmacie
Numeri utili
Orari autobus
Orario treni
Siti istituzionali
 
  Annunci  
 
Compro e vendo
Immobiliari
Cerco e offro lavoro
 
  Rubriche  
 
Lettere
Cultura
Speciali
Mondo Giovani
Cavesi nel mondo
Immigrazione
Mostra fotografica
Scadenze fiscali
Umorismo e satira
Chi siamo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima
Alberto Sautto
Tratto dal CavaNotizie.it n.36 del 24 Aprile 2009
Il tesoro di Alberto
130 diamanti custoditi nel garage della sua abitazione

Elena Capone
Non si tratta di uno scherzo. I diamanti ci sono davvero nel garage del 21enne cavese Alberto Sautto. Si tratta di 130 bellissimi esemplari di "Diamanti di Gould", piccoli uccelli originari dell'Australia.
E da amante degli animali e dell'Australia, Alberto non poteva non restare affascinato dalla bellezza del "Diamante di Gould", considerato l'uccello piu' bello del mondo per la varieta' dei suoi lucentissimi e definiti colori.
La prima cosa che sorge spontanea chiedere e' "ma i tuoi genitori non si lamentano del cinguettare di tutti questi uccellini?" Alla domanda, Alberto ha riso e ci ha risposto che il garage e' abbastanza insonorizzato e che i "diamanti" non fanno poi tutto questo gran baccano.

Guardando le foto che Alberto ci ha portato, abbiamo proseguito con le domande..

Cosa ti affascina di questi uccelli?
I colori. In liberta' il "Diamante di Gould" esiste in tre varieta' di colore della testa: rossa, nera e arancio. Tutte e tre le varieta' hanno in comune il petto viola scuro ed intenso nei maschi e viola chiaro nelle femmine, il ventre giallo, il collare turchese e negli esemplari maschi il dorso e' di un bel verde intenso.



Da quanto tempo ti occupi del loro allevamento?

Sono ormai quattro anni. I primi tre li ho passati ad imparare tutto sui "Diamanti". Solo nell'ultimo anno ho cominciato a curarne i particolari affinche' gli uccellini fossero perfetti per le mostre.




Mostre? Ne hai vinta qualcuna?

Si. Ogni anno la FOI, la Federazione Ornicoltori Italiani, alla quale sono iscritto, organizza una serie di mostre in tutta Italia. Io ho partecipato a quella organizzata a Salerno, presso la Zona Industriale, vincendo il primo e secondo premio.
Complimenti! In cosa consistono queste mostre? Come si sceglie l'esemplare vincente?
Nella mostra, c'e' un giudice che analizza in tutti i dettagli l'esemplare, assegnando su apposite schede dei punteggi per il colore del piumaggio, il portamento, le unghie, le zampe, la testa.. vince quello che ottiene il punteggio piu' alto.

Quanto tempo e denaro ti costa questa passione?
In media, spendo dai 50 ai 100 euro al mese tra cure e mangime. Ogni due giorni, pulisco le gabbie.. diciamo che in un paio d'ore e' tutto finito! Nei fine-settimana, invece, disinfetto le gabbie.. a volte passano anche quattro ore. Il tempo vola insieme ai miei "diamanti", mentre la fantasia si libera tra i loro magnifici colori ed il cinguettare incessante. Questi piccoli volatili mi regalano momenti di serenita' ed anche qualche soddisfazioni. Credo proprio di considerarli un po' come simpatici amici... canterini.

     
  Contattaci  
 

 
Contattaci
Chi siamo
 
  Commerciali  
 
Industrie
Artigiani
Ristorazione
Alberghi
Shopping
Salute
Arredamenti
Servizi
Immobili
Commercio
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima