AdBlock Detected!

Il nostro sito web è reso possibile dalla visualizzazione di annunci pubblicitari ai nostri visitatori. Sostienici,
disattiva l’Ad-Block.

Rione Filangieri: gran festa all’Orizzonte per i suoi primi cinquant’anni

Pubblicità

Al club Orizzonte di Passiano, centocinquanta  persone il 19 gennaio scorso si sono riunite a cena per festeggiare oltre cinquant’anni anni di attività rionale. Tra gli organizzatori dell’incontro Claudio Della Monica, Felice Spatuzzi, Federico Nicoli, Rosario Della Monica, Alfredo Donnarumma .

il Rione Filangieri  (he oltre a via filangieri abbraccia via Castaldi, via Talamo, via dello Scirè, e arriva fino a Passiano) e’ sicuramente tra i piu’ attivi e popolosi della Città.

Numerose sono le attività che si svolgono: tra queste:i Pistonieri Filangieri, costituitisi negli anni 70, Felice Spatuzzi è il brillante organizzatore di numerosi eventi turistici e culinari. Da ricordare anche le attività sociali che si svolgono nei campetti di calcio dedicati al piccolo Luigi Di Martino, scomparso prematuramente.

A Claudio Della Monica (58 anni,oggi in pensione), da sempre tra i personaggi più attivi del rion, chiediamo:

“Cosa ricordi in particolare che ha segnato la tua giovinezza nel rione?”

“Gli eventi parrocchiali in particolare degli anni ’80, che hanno visto presenziare la parrocchia di Sant Alfonso dagli amatissimi Padre Domenico,Padre Martella,Padre Albino, Padre Giovanni, Padre Ciro.in particolare Padre Albino e Padre Martella che nel 1975 fondarono Radio Filangieri, tra le prime emittenti radiofoniche di Cava de’ Tirreni.

Radio Filanguieri divenne in breve tempo un importante centro di aggregazione culturale,  ubicato  nei locali della chiesa di San Vincenzo di viale Crispi, dove si svolgevano programmi,quali corsi di lingue, rubriche legali e mediche di supporto al cittadino, dirette sportive come il torneo di tennis che si svolgeva al Tennis Club.

Quali dei personaggi storici di quel tempo hai reincontrato nel corso di questi ultimi anni?”

“Nel 2019 circa trenta di noi siamo stati a Rocca San Felice, una frazione di Sant’Angelo dei Lombardi, per incontrare Padre Luigi Martella.La curiosita’ di quel gioeno è il fatto che  quando siamo entrati in chiesa, Padre Martella stava celebrando un funerale e nel vederci ha esultato dalla gioia. Erano con noi tra gli altri miche le Adinolfi (il postino),Luigi Apicella(Cellino), Enzo Di Marino (Sciambecco),Antonio Santoriello (Palò),Mimmo ( Cavallo),Fabiano Senatore,Salvatore Proto e tanti latri.

La prima serata e’ stata anche l’occasione per ricordare persone scomparse del rione…

Sì, un’emozione particolare ricordare tanti personaggi che hanno fatto la storia del rione e che abbiamo voluto celebrare nel ricordo.In quel momento sembrava che fossero tutti presenti.E ringrazio la signora dello storico bar Gemma di via Filangieri, che ci ha visti crescere e che in questa occasione particolare ha voluto omaggiarci di una megatorta per centocinquanta persone.

Pubblicità

Condividi su:

Giovedì, 23 Maggio 2024 -
CavaNotizie.it - Speciale Cavese
CavaNotizie.it TV
AT Accademia Musicale Talenti
Partners
CAVA DE' TIRRENI
Pubblicità