AdBlock Detected!

Il nostro sito web è reso possibile dalla visualizzazione di annunci pubblicitari ai nostri visitatori. Sostienici,
disattiva l’Ad-Block.

«La vera bellezza è nell’amicizia»: il messaggio prezioso di Eli Alves M. con il suo fantasy il «Segreto di Naturverin»

Pubblicità

Presentato in esclusiva per l’Italia a Cava de’Tirreni il primo volume della saga fantasy della scrittrice brasiliana

 

Mistero, immaginazione, avventura e segreti. Un mondo fantastico come la foresta Hoia-Baciu in cui il limite tra reale e surreale è intangibile e dove, come in ogni narrazione fantasy che si rispetti, è in atto l’eterna lotta tra il bene e il male. E, dopo un intreccio avvincente e numerose peripezie è il bene che trionfa nell’opera prima della scrittrice brasiliana Eli Alves M., il «Segreto di Naturverin», primo volume della saga «Beyond the Visible» edito dalla 1886 Publishing e presentato a Cava de’Tirreni in due step. Di mattina all’IIS “Della Corte-Vanvitelli” con un centinaio di studenti di varie scuole cavesi, di pomeriggio al Social Tennis Club. Florida la presentazione per un testo che potrebbe diventare un best seller. D’altronde il genere fantasy, che affonda le sue radici nel mito attingendo da varie civiltà (classica, Mesopotamica, azteca,norrena etc), ma si delinea alla fine del XIX secolo con Lewis Carrel (Alice nel paese delle meraviglie), diventa un vero must con «Il signore degli anelli» di J.R.R. Tolkien, considerato il padre del fantasy moderno. E l’opera di Eli Alves M. contiene tutti gli elementi per conquistare un pubblico giovane e adulto.

 

Così come si è evinto dalla presentazione all’IIS “Della Corte -Vanvitelli” dove gli studenti sono stati affascinati dal racconto del lavoro letterario. Oltre all’autrice, è intervenuta all’incontro, moderato da Giuseppe De Caro giornalista Tgr, Piera Di Salvio della 1886 Publishing. «Cercate la vera bellezza nel bene- ha detto Eli Alves M. – nei valori come l’amicizia che per me rappresenta il vero amore, la vera bellezza. Nella lotta tra il bene e il male trionfa sempre il bene, il male è una effimera tentazione che cerca di intralciare il bene e il giusto. Bisogna combatterlo e far trionfare la bellezza reale dell’essere umano». Un messaggio prezioso rivolto agli studenti ma anche al pubblico, durante la presentazione pomeridiana al Social Tennis Club, dove a moderare gli interventi dei relatori è stata la giornalista Carolina Milite. Sono intervenuti l’autrice del fantasy, Eli Alves M., Marco Salerno,  consigliere delegato alla Cultura Social Tennis Club e Piera Di Salvio della 1886 Publishing.

Anche in questo caso la trama coinvolgente e la passionalità dell’autrice, ex ghostwriter brasiliana ora uscita allo scoperto, hanno affascinato il pubblico presente.

 

La trama

L’opera prima di Eli Alves M. rappresenta il primo volume di una saga fantasy avvincente e coinvolgente, che parte da un intreccio realistico per scoprire misteri e suggestioni che la realtà nasconde. Laura e Marta, due giovani amiche provenienti da Marzamemi in Sicilia, partono per la Romania intente a studiare giornalismo. Conoscono un ragazzo dai capelli rossi e sguardo profondo, Tommaso, che nasconde storie segrete. Così come i colleghi che le ragazze incontrano durante il percorso universitario. Sarà la scoperta della foresta Hoia-Baciu che catapulterà le protagoniste in un mondo invisibile in cui si intrecciano passioni, misteri e realtà di un mondo surreale. Alla base del Fantasy ci sono temi e valori profondamente radicati nella realtà quotidiana: l’amicizia, i pregiudizi, l’amore, la passione, l’egoismo, l’eterna lotta tra bene e il male. Il lettore resterà colpito dall’ imprevedibilità dell’opera, restando col fiato sospeso. Il libro sarà pubblicato in italiano, in portoghese e in inglese.

 

L’autrice

Eli Alves M. è un’insegnante brasiliana laureata in Lettere con una specializzazione in grammatica e linguistica inglese conseguita all’Università Sant’Anna di Sao Paulo. Dopo quindici anni di insegnamento in Brasile, decide di trasferirsi in Europa dove la sua vita professionale prende una nuova direzione. Qui si apre a nuove sfide e opportunità, avvicinandosi al mondo dell’editoria. Dopo quasi due decenni di esperienza come ghostwriter, la bozza di un suo manoscritto giunge all’attenzione della 1886 Publishing, attraverso il passaparola di un’amica. La società editoriale decide che è arrivato il momento per Eli di “uscire dall’ombra”. Cosi nasce “Il Segreto di Naturverin”, primo volume della saga fantasy intitolata «Beyond the Visible».

 

La casa editrice

La 1886 Publishing è una giovane casa editrice internazionale fondata da Alfonso Galdi, imprenditore di origine italiana. La sua missione è duplice: promuovere autori italiani all’estero e introdurre scrittori stranieri nel mercato editoriale italiano.

 

Pubblicità

Condividi su:

Sabato, 20 Luglio 2024 -
CavaNotizie.it - Speciale Cavese
CavaNotizie.it TV
AT Accademia Musicale Talenti
Partners
CAVA DE' TIRRENI
Pubblicità