AdBlock Detected!

Il nostro sito web è reso possibile dalla visualizzazione di annunci pubblicitari ai nostri visitatori. Sostienici,
disattiva l’Ad-Block.

Al Tennis Club il romanzo dell’attrice e regista Camilla Scala

Pubblicità

Il 18 luglio alle ore 19.00 al Social Tennis Club, si terrà la Presentazione del libro Vico Fissale – la ricerca di Camilla Scala. Intervengono: Marco Salerno, delegato alla cultura Social Tennis; Piera Di Salvio, consulente letterario 1886 Publishing; Paola de Simone, direttore editoriale SabiaNotizie.it. È il 24 giugno del 1950, il luogo è il quartiere di Scanzano a Castellammare di Stabia, vico Fissale. Il romanzo si apre con una scena forte di un parto complicato. Così comincia il romanzo «Vico Fissale – la Ricerca», riedizione del primo romanzo di Camilla Scala, regista e commediografa di Castellammare di Stabia, pubblicato dalla casa editrice 1886 Publishing. Camilla Scala, autrice. Modera la giornalista Carolina Milite.
La narrazione, con uno stile raffinato e coinvolgente, attraversa la storia delle due famiglie di origine dell’autrice, dalla fine dell’Ottocento alla prima metà del Novecento. Partendo dai genitori, la narrazione viaggia nel tempo fino a raggiungere nonni e bisnonni. Questo racconto diventa una cronaca parallela di Castellammare di Stabia, dipingendo un quadro vivido della vita cittadina attraverso vittorie, sconfitte, lutti e addii. I racconti familiari, sono riportati come davanti a un focolare, come succedeva un tempo. Il romanzo, in uno stile raffinato e coinvolgente, narra la storia delle due famiglie di origine dell’autrice, tra fine Ottocento e prima metà del Novecento: parte dai genitori e andando indietro nel tempo giunge fino a nonni e bisnonni.
Camilla Scala, attrice, regista e commediografa di Castellammare di Stabia, ha ambientato il libro nella sua città natale, che potrebbe essere qualunque altra città. Vico Fissale rappresenta tutti i luoghi dove si svolge la vita delle persone, raccontata da Camilla Scala attraverso i
Vico Fissale, è una sorta di cittadella dove l’autrice é nata e cresciuta, un microcosmo di storie ed emozioni, di batticuori e di rimpianti. Aneddoti e vicende personali che l’autrice ha sapientemente raccolto attraverso i suoi ricordi e quelli di alcune sue zie, oltre un’accurata ricerca sui principali eventi storici che hanno caratterizzato gli anni in cui è ambientato il libro.

Pubblicità

Condividi su:

Venerdì, 19 Luglio 2024 -
CavaNotizie.it - Speciale Cavese
CavaNotizie.it TV
AT Accademia Musicale Talenti
Partners
CAVA DE' TIRRENI
Pubblicità